MOVIES












































































Sono abbastanza frequenti i collegamenti di Elton John con il mondo del cinema e questi sono i principali
.

Innumerevoli sono i film che contengono nelle loro colonne sonore normali canzoni della sua discografia ed è impossibile citarli tutti, e a parte sono le colonne sonore di Friends , The Lion King, The Road To Eldorado e The Muse,   Analizziamo i casi più particolari e interessanti.  

Nel 1970, prima dell'esplosione del suo successo finì nella colonna sonora del film The Games (come Elton Johns) con From Denver To L.A., ricercatissimo dai collezionisti, pubblicato anche come singolo e fatto subito ritirare dal management di Elton.  Subito dopo la pubblicazione di Friends, Elton e Bernie furono interpellati per comporre la colonna sonora del film Harold e Maude, la storia del ragazzo dallo spirito decrepito che si mette insieme con una vecchietta giovanile, ma i due declinarono l'offerta e il lavoro fu realizzato da Cat Stevens. Ma non tutti sanno che Elton fu interpellato anche per interpretare il ruolo principale in questo film, come risulta da questa intervista del 2006 di Cameron Crowne:
"Cameron Crowne: Here are a bunch of quick things just to bounce off you. True or false: During the first week you came to America and were playing at the Troubadour in Los Angeles, you turned down the lead in Harold and Maude [1972]?
Elton John: It happened after that, in early 1970 or 1971. Hal Ashby must have seen me play. I was given the script, which Bernie and I both read on the plane. It was brilliant--we were crying with laughter. But I had to turn it down because I was only just starting out and it would have broken all the momentum we were building. Bud Cort did such a great job anyway--Harold and Maude is one of my favorite movies. I was very flattered to have been asked."

Nel 1972 partecipò insieme a Ringo Starr al film documentario musicale Born To Boogie di Marc Bolan, idolo glam del momento, dove cantava e suonava in Tutti Frutti e Children Of The Revolution.  

Arriviamo al 1975 con la famosissima partecipazione alla versione cinematografica di Tommy degli Who, diretto da Ken Russel; era il campione di flipper Pinball Wizard detronizzato da Tommy, e la canzone di Pete Townshend è entrata stabilmente a far parte del suo repertorio. Il film alterna momenti validi ad altri discutibili e la colonna sonora non è assolutamente a livello dell'album originale degli Who.  

Sempre nel 1975, il bel film di Sidney Lumet Un Pomeriggio Di Un Giorno Da Cani (Dog Day  Afternoon) con Al Pacino inizia sulle sorprendenti noti di Amoreena, da non perdere!   

Nel 1981 abbiamo la prima apparizione in assoluto di Take Me Down To The Ocean nel non memorabile Summers Lovers, giovani americani in vacanza senza inibizioni in Grecia, con la partecipazione di Darril Hannah.  

Nel 1989 l'ignobile Love Is A Cannibal viene inclusa nella colonna sonora di Ghostbuster II, prima di essere pubblicata anche come lato B di un singolo.  L'anno seguente dobbiamo citare due film: nella colonna sonora di Days Of Thunder (Tom Cruise/Nicole Kidman) è inserita You Gotta Love Someone, peccato che nel film la canzone non ci sia!  

In Rocky 5 invece, possiamo ascoltare The Measure Of A Man nei titoli di coda, il disco contiene dei pezzi veramente terribili, adeguati al livello del film stesso che è quasi inguardabile, e la canzone di Alan Menken cantata da Elton è l'unica che si salva.  

Nel 1994 arriviamo alla colonna sonora di Four Weddings And a Funeral, bel film inglese di grande successo con Hugh Grant e Andie McDowell: ci sono ben tre brani cantati da Elton, oltre alla classica Crocodile Rock, anche Chapel Of Love e But Not For Me.  

E' da citare anche uno dei grandi successi del 1998, Sliding Doors con l'incantevole Gwyneth Paltrow, perchè Elton viene citato più volte nei dialoghi del film e possiamo ascoltare Honky Cat e Bennie And The Jets nella parte iniziale del film; evindentemente allo sceneggiatore del film Elton piace.  Da evitare assolutamente il piccolo cameo nella parte di se stesso nel film delle Spice Girls!  

Nel 1999 Tiny Dancer divenne la canzone guida del bellissimo Almost Famous (grande successo in USA e passato quasi inosservato da noi), storia di un giovane giornalista (il regista stesso) al seguito di una rock band all'inizio degli anni 70; e nel film veniva utilizzata anche Mona Lisas And Mad Hatters.  

Anno successivo, e un altro bel film di notevole successo, Moulin Rouge, di Baz Luhrmann con Nicole Kidman, utilizza Your Song, cantata dai protagonisti, nella colonna sonora che rivisita con arrangiamenti particolari, per adattarli alla storia, molte canzoni pop rock.  

Nel 2001, dopo vari rinvii esce in Inghilterra (ma verrà ritirato dopo poco) il film della Rocket Pictures Women Talking Dirty, curato da David Furnish, un flop assoluto, che contiene l'inedito Sofa Love oltre alla cover di Rocket Man fatta da Kate Bush.  

Nel 2002  il mediocre Moonlight Mile  con Susan Sarandon e Dustin Hoffman viene pubblicizzato con Someone Saved My Life Tonight che non è neanche presente nel film (!)), nel quale troviamo invece Razor Face

E sempre in quell'anno troviamo Elton anziano contadino in un breve cameo nel film Disney The Country Bears (che contiene la canzone Friends), basato su un'attrazione dei loro parchi di divertimento.  

Alla fine del 2003 esce il nuovo film di Julia Roberts, Mona Lisa Smile, che contiene un pezzo appositamente scritto da Elton e Bernie, e cantato dallo stesso Elton, intitolato The Heart Of Every Girl.  

Nel 2005, nel grande Elizabethtown, nuovo film di Cameron Crowe, My Father's Gun fa parte della bellissima colonna sonora e assume un rilievo quasi pari alla Tiny Dancer di Almoust famous come dichiara il regista in queste note: "Another song that takes on an important role in the film is Elton John's My Father's Gun, a song off the performer's highly regarded album Tumblewwed Connection.  The song plays as Drew sees his father's body for the first time and reprises during Drew's road trip at the end of the film.  Elton John's album Tumbleweed Connection is an important album to anyone who hears it.", says Crowe, "and My Father's Gun is one of the real showcase on the album.  The whole album is, in many ways, Elton's own take on America and family and roots.  It's HIS Elizabethtown.  So the DNA was there to begin with.  I'm honored he let me use My Father's Gun.  It's one of my favourite songs, and like Kirsten's character, it's a song that starts out quiet and a little sad and turns into a celebration of life."  

Nel 2006 è da citare The Queen (premio oscar a Helen Mirrel come miglior attrice protagonista) dove si vedono alcune immagini di Elton al funerale di Versace a Milano e in occasione del funerale di Diana.

Nel 2008 Elton ha scritto appositamento The Drover's Ballad per il film Australia di Baz Luhrmann, il regista di Moulin Rouge.

Nel 2011, dopo varie peripezie giunge finalmente nelle sale, prodotto dalla Disney, Gnomeo & Giuliet, trasposizione in versione cartoon del Giulietta e Romeo di schakespeariana memoria, accompagnato da una colonna con vecchie e nuove canzoni di Elton e musiche di James Newton Howard,

Nel 2017, recita nella parte di se steeso, nel film Kingsman - Il Cerchio d'oro con Julianne Moore e Halle Berry, tra gli altri: è il seguito del film di successo Kingsman - The Secret Service del 2014

Da ricordare che nel 1979 Elton declinò l'offerta di John Houston per una parte di rilievo nel film Fuga Per La Vittoria, ambientato in un campo di concentramento nazista, con Sylvester Stallone, Michael Cane e il calciatore Pelè.

l titolo dell''album Don't Shoot Me, I'm Only The Piano Player è stato un omaggio al film Shoot The Piano Player (Tirez sur le pianiste, 1960) di Francois Truffault, mentre Bernie Taupin ha avuto l'ispirazione per i versi di Ticking dopo aver visto Targets (1968), primo film di Peter Bogdanovich.


home